• Share

Chez Coco Chanel

È ispirata agli amati paraventi Coromandel la nuova collezione alta goielleria di Chanel

APPARTEMENT_1

Benché su di lei si siano scritti un’infinità di libri, benché lei stessa non si sia risparmiata nel raccontare aneddoti straordinari, di lei, alla fine, sappiamo solo quello che ha voluto far trapelare, creando un’aura di mistero che continua ad avvolgere questa donna straordinaria: Gabrielle Bonheur Chanel, per tutti Coco. Per entrare nel suo universo intimo, occorre un passo felpato. Una visita al suo appartamento, in rue Cambon 31, potrebbe essere la chiave di lettura giusta per cercare di capire qualcosa in più, quel qualcosa che sfugge e affascina al contempo, per intravedere il segreto di una vita incredibile. Fra rigore ed esuberanza, fra i toni del beige e del nero, che poi tanto nero non è, ecco i suoi paraventi Coromandel. Il loro nome deriva dalla costa indiana Cholamandal, dove i paraventi, realizzati in Cina, prendevano le destinazioni più disparate. Alti, imponenti quanto leggeri, antichi (XVII e XVIII sec.) diventano pareti, oppure nascondono porte creando labirinti, e soprattutto possono comporre angoli di intimità, dove rilassarsi, leggere, pensare, rifugiarsi. Cineserie del momento, in voga, dal sapore esotico, destinati ad happy few. Se non avesse scelto la via della moda Coco avrebbe potuto essere un’arredatrice puntigliosa e innovativa con quel suo continuo cercare un equilibrio fra minimalismo e opulenza. Le due vite di Coco, prima e dopo il successo. Un susseguirsi di contrasti che le era familiare. Ne possedeva, forse, 32, forse 21 di questi preziosi oggetti, stucchevoli nella lavorazione e infinitamente belli per le abilità artigianali che contenevano. Strati sottili di lacche e sete, incisioni, colature dorate, paesaggi, colibrì che spiccano il volo, fiori. Li lasciava a malincuore, li portava con sè, un suo nido. Il primo le è stato regalato da Boy Capel, il ragazzo inglese che ha creduto in lei e che l’ha aiutata a diventare imprenditrice. Un grande amore. Ed è a questa passione di Coco che viene dedicata la nuova collezione alta gioielleria Chanel intitolata: Coromandel. 59 pezzi di cui 24 unici. Le pietre scelte, le disegnature, le lavorazioni dei gioielli, tutti realizzati nel laboratorio di place Vendôme, si rifanno ai celebri paraventi. Diamanti gialli, smeraldi, tormaline, spinelli rossi, madreperla creano effetti intensi. Coco ne sarebbe orgogliosa e indosserebbe queste creazioni importanti, con la naturalezza che era abituale, su un petit rien, così semplicemente, lasciando loro la scena.
Sonia Perfetti

L’appartamento di Coco Chanel , 31 rue Cambon, Paris

Precieux_Envol_yellow_1
Horizon_Lointain_4
Fleur_de_Diamant_1
Fleur_de_Diamant_2

Chanel, Coromandel , Alta Gioielleria

citazioni

“… Il m’arrive de me perdre , par example dans le dédale de ma légende.”

“ J’ adorais le beau, d’instinct, je détestai le jolie “

“Boy Capel et moi habitions avenue Gabriel , un appartement ravvissant. La première foi que je vis un paravent de Coromadel Je n’écriant . Comme c’est beau!  Je n’avais  jamais dit cela d’aucun objet.”

Coco Chanel

 

 

 

www.chanel.com

  • Share
Sfilate

Foque - Madrid

prossime fiere ed eventi
EVTEKS Istanbul Home Textiles

ISTANBUL (TURCHIA)
23 apr - 27 apr 2019

EVTEKS Istanbul Home Textiles

ISTANBUL (TURCHIA)
23 apr - 27 apr 2019

Oroarezzo

AREZZO (ITALIA)
04 mag - 07 mag 2019

Logos Publishing Srl
P.IVA e C.F. 02313240364
REA Modena No. 281025
C.S. 42.200 Euro